..

Margherita Hack: "A quei medici che dicono che un bambino non può crescere senza carne, dico che io non ho MAI mangiato carne, perché quando sono nata i miei genitori erano già vegetariani. Eppure sono stata campione di salto in alto e lungo, e ora a 79 anni faccio 100 km in bicicletta, gioco a pallavolo e non ho mai avuto malattie serie". (Dichiarazione di Margherita Hack del febbraio 2001)

martedì 26 agosto 2008

8X1000 -10% +10%R.M.


Stamattina la variante delle ripetute sui 1000 era che invece di fare il tratto veloce al Ritmo Maratona -5%,cioe' ai 4'16" e il tratto di recupero a +5%,cioe' 4'45",si doveva fare a -10%,cioe' 4'03 il tratto veloce e +10% ,cioe' 4'58" il tratto lento.

Alla fine il ritmo finale risultante e' uguale ma,questo a mio avviso,portare la velocita' troppo fuori dal R.M. diventa piu' faticoso visto nell'insieme del lavoro.Comunque e' un allenamento molto valido,specie dopo avere fatto un lungo 2 giorni prima ,per rivelocizzare la gamba.
I tempi nel tratto veloce sono stati buoni e il cuore era relativamente basso.
Buoni pure i recuperi,che scendono in maniera proporzionale alla ripetuta precedente.

Noto in questa fase che le mie possibilta',guardando il cuore,sarebbero molto piu' performanti,ma le gambe non rispondono alla stessa maniera,avrei bisogno di una muscolatura migliore,con piu' anni alle spalle di corsa e non si puo' dire questi 3 mesi di serio allenamento mi abbiano gia' modificato i muscoli a tal punto da potere spingere per quello che sentirei fisicamente di potere dare.Penso comunque che i miei obiettivi mi possano solo fare arrivare a questi adattamenti,che dovono essere graduali e centellinati.

6 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Perdonami, ma continuo a cercare nei tuoi allenamenti le mie motivazioni.
Trovo che la tua voglia di scientificità meriti veramente il premio di ottime prestazioni

Stefano Grandi ha detto...

Grazie Giancarlo!
Quello che non sono riuscito a fare nell'allenamento quando andavo in bici,ora riesco ad applicarlo nella corsa e mi da molta carica.
La corsa permette di eseguire allenamenti precisi al secondo,confrontarti con te stesso giorno per giorno.
La bici ti invoglia all'uscita di gruppo,alla ricerca della ruota per fare meno fatica,in gara o in allenamento devi stare dietro a atleti con potenzialita' molto piu' delle tue con conseguente affaticamento e deallenamento.
Con la corsa questo non succede,sei tu che corri e basta.Se altri ti superano li lasci andare,sai quale e' la tua potenzialita'.

Justintime ha detto...

Complimenti per la tenacia e gli ottimi risultati sui tempi in allenamento.
Io mi sto preparando per una 30km. Diciamo che i miei "lunghi", se posso chiamarli come tali, al momento arrivano a 21km, eheh.
Comunque sto mettendo su una tabella di allenamento, con uscite di 4 volte la settimana, composte per lo piu' da allenamento veloce, lungo, ripetute.
Ho 35 anni, mi alleno saltuariamente da un paio d'anni alternando la corsa con altri sport, quali calcetto e mountainbike, ma non capisco come mai i miei battiti si attestano sui 155 per un tempo di 5'45"/km, mentre leggo che altri riescono ad abbassare i tempi a 4'30"/km tranquillamente alla stessa frequenza? Mi manca allenamento?
Come posso fare per abbassare i tempi e mantenere i battiti costanti? Di resistenza ne ho, almeno credo. Quando finisco gli allenamenti non sono mai stanchissimo.
Grazie mille in anticipo e complimenti per il blog.
Paolo

Stefano Grandi ha detto...

Ciao jastintime!
Beh,se ti alleni per una 30 km,poco ti importa fare dei lunghi che superino tale distanza,perche' fino a 30 km le riserve di carboidrati che avrai alla partenza,ti basteranno a concludere la gara.
I battiti li inizi ad abbassare se il tuo allenamento rispetta la gradualita',la continuita',i recuperi e la perseveranza.
Anche io ho avuto problemi di questo tipo e solo quando ho incominciato a imbastire un programma serio per la maratona,nella fase di potenza lipidica,cioe' l'attuale,i miei battiti si sono abbassati sia a riposo che durante gli allenamenti a parita' di passo.
Lo puoi vedere anche tu guardando i miei primi allenamenti che ho postato,a giugno,e noterai come il cuore saliva molto di piu'causandomi piu' affaticamento.
Certo che questa caratterista la si migliora riuscendo a correre molto,l'uso dei bigiornalieri serve appunto a questo ma.....si rischia di strafare e allora bisogna andarci per gradi,ascoltare il corpo e dare ad esso i recuperi quando li chiede.
Per farti capire ,tu che fai altri sport ,potresti fare un lungo alla settimana in bici di 200-250 km con 2-3 salite al medio,sicuramente nel giro di un mese il tuo cuore calera' come vuoi tu,ma te lo sconsiglio e ti spiego anche il perche':
facendo altri sport usi altri muscoli che si allenano diversamente dalla corsa mentre il cuore si allena uguale.Allora trai vantaggi enormi col cuore ma quando ti trovi poi a correre e a portare il cuore in alto,noti che non ce la fai a reggere la velocita'che il cuore ti permette di fare e se la reggi rischi moltissimo un infortunio,tendinite in primis,in quanto la muscolatura non e' andata pari passo con il cuore.
Quindi apri un blog e inizia a dire i tuoi allenamenti e da li vediamo cosa fare..buon allenamento!

Justintime ha detto...

Perfetto!
Ti ringrazio molto per le preziose e confortanti indicazioni!
Oggi sono riuscito a scendere a 5'15"/km con 155-158 BPM.
Correndo ad un ritmo piu' lento di quanto facessi in passato (in genere mi attestavo sui 175BPM con percorrenze di 18km circa a 4'30" /km), apprezzo sempre piu' il piacere della corsa.
Domattina mi cimentero' sui 20km, prima di andare al lavoro. Ho sempre prediletto l'allenamento mattutino, in quanto non ho alcun affaticamento o stanchezza e il fisico si ritempra con il fresco e l'aria poco umida.
Se riesco, pubblichero' anch'io un mio blog, intanto prendo motivazione nelle mie uscite dai tuoi allenamenti e resoconti.
Il Garmin Forerunner 305 non ti ha mai tradito nella telemetria?
Lo comprai un paio d'anni fa ma, causa firmware giovane e quindi non privo di difetti, dovetti esercitare il diritto di recesso. Ma ora leggo in giro che problemi di fix e perdite di segnale non ci sono piu'. Quasi quasi ...
Un grazie ancora di tutto e buon allenamento!

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e