..

Margherita Hack: "A quei medici che dicono che un bambino non può crescere senza carne, dico che io non ho MAI mangiato carne, perché quando sono nata i miei genitori erano già vegetariani. Eppure sono stata campione di salto in alto e lungo, e ora a 79 anni faccio 100 km in bicicletta, gioco a pallavolo e non ho mai avuto malattie serie". (Dichiarazione di Margherita Hack del febbraio 2001)

martedì 22 luglio 2008

il lunghissimo.....come farlo?

Ultimamente ho notato che il ritmo da tenere sul lunghissimo,cioe' dai 30 km in poi,tende a avvicinarsi molto al Ritmo Maratona. Nel libro mente e maratona,di Luca Speciani e Trabucchi, leggo che i lunghissimi vanno fatti a +10% del R.M.ipotizzato,esempio il primo 30km che dovro' fare la prossima settimana.Altre fonti dicono di stare piu' vicino al R.M. vedi Albanesi. Ho un po' di dubbi su questa cosa. Se il mio ritmo maratona ora e' di circa 4'30" dovrei fare un 30 km alla media di circa 5' al km facendo riferimento al libro. Altri dicono di stare a 10"-15" piu' alto,quindi sui 4'45". Cosa e' meglio fare? Si allena ugualmente il fisico a fare un lughissimo andando anche a un ritmo non vicino al R.M.?

3 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Premesso che andavo + forte di come vai tu molti anni fa e non vado affatto + forte di te oggi. Io, se la prossima Maratona ho l'obiettivo di farla da 3h e 12 a 3h e 15(4.33-4.37)al km. Sui 30 km io parto a 4.50 dopo 5km mi piazzo a 4.45 e magari gli ultimi 5 avvicino i 4.30.
Ad ottobre il 26 farò la mia 42km credo che 2 volte farò circa 30km e in mezzo un lunghissimo da 36km. Il primo 30km a settembre proverò circa come ti ho detto, il secondo in occasione della 30km di Ostia del 12/10 a 14 giorni dalla gara cercherò di farlo sotto a 4.30, ma cercando di fare + forte gli ultimi 5km e comunque di non uccidermi.

Stefano Grandi ha detto...

Praticamente ,se dovessi seguire il tuo passo , terrei i 135-140 battiti nei primi 5 km per poi passare al medio basso ,150-155 battiti che via via crescono fino ad arrivare al medio alto,164 battiti,per poi gli ultimi 5 km andare ad un veloce,attorno i 165-172 battiti.Viene fuori un progressivo niente male e a mio parere piu' allenante!
Penso che optero' a farlo cosi'.
Grazie!

margantonio ha detto...

approfitto di questo post per salutare ed informarti che ti inserisco nell'elenco dei blogger sul mio blog.
riguardo al ritmo del lunghissimo non sono molto "attaccato" alle regole ma in genere 15'' più lento del RM mi sembra la giusta soluzione;
La FC, della quale mi hai chiesto in un commento ad un mio post, sicuramente si è abbassata con gli anni e i tanti km corsi tanto da arrivare adesso a 37-38 a riposo. questo significa però che arrivare a 160 per me equivale ad un'impresa e ci riesco solo in gara da 5-10 km.
saluti
antonio